Le accumulazioni e le distribuzioni 

Scritto il alle 11:17 da Il Respiro del Grafico

DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno del presente articolo sono semplici pareri personali dell’autore, con esclusiva finalità educativa e didattica, il suo contenuto non costituisce alcuna forma di consulenza o “raccomandazione di investimento” o “incentivo all’investimento” né in forma esplicita che implicita. Nulla di quanto riportato ha lo scopo di prestare consigli operativi personalizzati, di acquisto e/o vendita, nè raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online ed alla sua situazione finanziaria. L’autore del presente articolo avvisa che quanto scritto o previsto è un semplice punto di vista personale e non deve assolutamente essere considerato attendibile o adatto per possibili guadagni futuri.  Chiunque utilizzi queste informazioni per scopi diversi da quelli didattici lo fa esclusivamente di propria iniziativa e sotto la propria esclusiva responsabilità.

Le accumulazioni e le distribuzioni 

Nell’ analisi ciclica prima delle tendenze principali ci devono essere periodi laterali, detti accumulazione o distribuzione, a seconda che debba partire un ciclo al rialzo o al ribasso. Queste lateralizzazione sono fondamentali per le mani forti, poiché devono comprare o vendere un numero elevatissimo di contratti senza spaventare i mercati.

Un esempio lo potete vedere nell’immagine in basso, in cui abbiamo osservato un anno di lateralizzazione prima di una salita fortissima, la quale ha dato il via ad un ciclo di lungo periodo. Queste lateralizzazioni hanno una durata precisa in relazione al ciclo in partenza.

Vorresti sapere quanto durano? Partecipa al nostro webinar gratuito di questa sera cliccando il link sottostante

CLICCA SUL LINK ed iscriviti subito http://bit.ly/2NrPFKt

Analisi lungo periodo Eurostoxx

Nell’immagine sottostante puoi osservare il Battleplan del ciclo Biennale (indicatore rosso in alto), ovvero una scomposizione del ciclo in tanti sottocicli. In basso puoi vedere l’indicatore di ciclo Intermestrale.

La sua velocità (linea tratteggiata) è molto vicina all’asse dello zero, ma essendo centrata può incorporare un’errore che deve essere compensato da altri indicatori. A mio avviso il ciclo annuale deve ancora andare a fare il minimo, il quale dovrebbe coincidere con la fine del Battleplan

In questa immagine puoi vedere l’indicatore di ciclo Annuale Fusion, il quale è ancora molto ribassista in quanto la velocità è ancora abbondantemente sotto l’asse dello zero.


Medio periodo FTSEMIB

Sul medio periodo il nostro indice ha invertito, nello specifico sul ciclo …..OMISSIS….

Iscriviti gratuitamente CLICCANDO su questo LINK. I posti sono limitati

http://bit.ly/2NrPFKt


Per informazioni sull’articolo di Rating&Consulting inviare un’email a:
[email protected]


PERCORSO TECNICO CICLICO PREDITTIVO, ANALISI VISIVA DEL BATTLEPLAN E UTILIZZO DEGLI INDICATORI CICLICI

Per informazioni e iscrizioni:
Ing. Francesco Filippi 349 466 18 24
[email protected]

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Segui il blog il respiro del grafico, Registrati!!!
Articoli dal Network
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Exit strategy e guerra commerciale sono al centro del pensiero degli investitori. Ma oggi cosa sta
Il Ftse Mib prova a impostare un tentativo di rimbalzo dopo il tonfo di ieri, confidando nella tenut
L'ultimo treno, quale migliore metafora per definire quello che sta accadendo in Europa, un titolo
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
SENTIX: scende sotto lo ZERO l'indice di fiducia degli investitori. Ma occorre andare oltre a ques
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
Ftse Mib: l'indice italiano apre debole riavvicinandosi pericolosamente al supporto statico collocat
Lo schiaffone di venerdi è sicuramente pesante da digerire. Una debacle che nasce fondamentalme