I NUOVI CODICI APPLICATI ALL’EUROSTOXX – Analista Marco Magnani

Scritto il alle 15:09 da Il Respiro del Grafico

Come avevo anticipato ieri avrei verificato se i nuovi codici della borsa, scoperti per il mercato Americano, sarebbero stati plausibili anche sui mercati Europei.

E come è normale che sia pare proprio di si. Ho iniziato applicando quanto scoperto al mercato di riferimento Europeo l’Eurostoxx che, come sappiamo, oltre ad essere il maggiore per volumi è anche quello che fa da apripista ai mercati del nostro continente.

Come sempre un’immagine conta più di mille parole, facile vedere come il nuovo ciclo Ventennale applicato al future calzi a prima vista proprio a “pennello”.

Come dico sempre la soluzione era lì davanti ai nostri occhi e … purtroppo non la vedevo.

Sia chiaro non intendo avere la pretesa di riuscire a vedere tutto, ma purtroppo dal punto di vista operativo, questa volta, accorgermi solo ora di queste nuove serie mi è costato parecchio in mancato guadagno!

Chi legge i miei report sa bene quando sono uscito dalle posizioni Long sui mercati (Ftmib, Dax, Eurostoxx), ora mi rendo conto ora di aver chiuso le posizione troppo presto nonostante abbia guadagnato bene, potevo quindi sicuramente fare di meglio … triste?

Ma proprio per niente, in borsa l’errore va accettato che sia perdita o mancato guadagno, non cambia nulla bisogna saper perdere…

Detto ciò anche sull’Eurostoxx quindi il nuovo codice pare fittare bene, e anche per questo mercato la salita dovrebbe continuare fino a primavera.


In sostanza quindi anche in questo caso abbiamo un Ventennale da due Decennali, da tre cicli, da due Biennali Fusion, ciascuno composto da due cicli Annuali Fusion.

Ma i volumi sono bassi? Vero, decisamente vero, come mai?

Unica spiegazione in questo caso è che le mani forti sono oramai Hold , stanno tenendo ciò che hanno comprato nei precedenti anni di accumulazione; non vedo altra possibile spiegazione.

Altra ipotesi ovviamente è che questa previsione non sia corretta, ma considerato l’andamento dei mercati ultimamente credo abbia buone possibilità di successo.


La particolarità sull’Eurostoxx rispetto ai mercati Americani è che si denota meglio l’inizio del nuovo Annuale che sarebbe iniziato sull’attuale ciclo Intermestrale (color senape in basso).

Ciò ovviamente è in contrasto con l’indicatore di ciclo che si trova su un massimo, infatti questa è una classica cosa che può succedere durante una Fusione. Mi aspetto quindi che questo nuovo ciclo Biennale, al posto di avere due Annuali Fusion, avrà un ciclo unico che potrebbe avere una durata pari alla media dei due.


Comunque sia ciò non dovrebbe essere di nessun intralcio ai fini operativi.

La previsione di lungo termine su tale nuovo codice si evolverebbe quindi in questi termini, con un massimo ciclico ad …. omissis …

Anche i …. omissis …. fissano il target a quota … omissis … circa dove convergono tutti, stesso target della previsione nel grafico.


Anche i …. omissis …. fissano il target a quota … omissis … circa dove convergono tutti, stesso target della previsione vista prima.



Per info sul Percorso Tecnico Ciclico Predittivo e Analisi Visiva del Battleplan:
Ing. Francesco Filippi 349 466 18 24
[email protected]


LINK OMAGGIO DI UN MESE
Al seguente link trovate un mese di navigazione gratuita per tutti i servizi di Rating&Consulting!!!

http://www.ratingconsulting.eu/home/services/attiva-la-prova-gratuita?p=2&t=ott2016


LINK OFFERTA ALL INCLUSIVE
Al seguente link trovate l’offerta All Inclusive per tutti i servizi di Rating&Consulting, che comprende anche un percorso formativo di 25 corsi on line.

http://www.ratingconsulting.eu/home/services/offerta-promozionale-all-inclusive?p=2&t=ott2016



 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Segui il blog il respiro del grafico, Registrati!!!
Articoli dal Network
Come di consueto aggiorniamo la previsione dell’indice Cinese, che sembra essere sempre più vicin
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Lo SP500 torna in area di forte ipercomprato ma non si vedono gradi correzioni all'orizzonte. Quin
Nulla di particolare, nessuna novità era già successo nel 2011 e all'inizio del 2016 con il ba
Indici europei orientati al rialzo in questa prima seduta della nuova settimana. Dal punto di vista
Mamma mia. A volte sono veramente sorpreso dalle illuminanti conclusioni dei report redatti dall
Ieri in Austria. il risultato è stato uno solo, inequivocabile. Il partito di Kurz ha do
Guest post: Trading Room #260. Il candlestick settimanale non ci regala grandi segnali operativi.
A momenti dovrebbero essere resi noti i dati Inps sull’accoglimento delle domande relative alla’
Analisi Tecnica Siamo sempre sotto la halfway della long black e siamo in un piccolo trading rang