INDICE HANG SENG – CINA – Analista Marco Magnani

Scritto il alle 14:21 da Il Respiro del Grafico

Nonostante il Pil Cinese abbia battuto le attese nel primo semestre, i volumi dei listini hanno iniziato ad assottigliarsi dal periodo estivo.

La potenza asiatica ha visto crescere la propria economia, nel secondo trimestre 2017, del 6,9% annuo, meglio delle stime degli analisti (6,8%), confermando il dato del primo trimestre ed aggiungendo una crescita congiunturale dell’1,7%.

Pare che il colosso cinese possa centrare i target di crescita previsti per quest’anno, i dati indicano infatti che l’economia si è “stabilizzata”.

A mio avviso tuttavia restano ferme le prospettive di rallentamento nella seconda metà dell’anno.

Il problema principale è la stretta al credito che continua ad aumentare e potrebbe rallentare l’economia, agendo da freno per una possibile, e consequenziale, diminuzione dei consumi interni.

Credo che il rallentamento si vedrà di nuovo già quest’anno; sarà comunque il dato atteso del “Pil terzo trimestre” a delineare la tendenza in corso, evidenziando una tenuta o meno dell’economia.

Il rallentamento che prevedo è evidenziato dal quadro tecnico dell’indice Hang Seng e dalle previsioni dei nostri algoritmi.

E’ possibile vedere come l’indice sia vicino ai canali superiori di lungo periodo, che a loro volta stanno per toccarsi vicendevolmente, questa situazione è tipica di uno stato di sopravvalutazione del mercato.


La previsione “temporale ciclica, inerente al ciclo Decennale, evidenzia che l’indice si trova sul massimo del quarto ciclo Economico, in perfetta simmetria con la previsione a ridosso della trend line di lungo periodo che funge da resistenza.

Da qui in avanti i prezzi dovrebbero tornare a scendere.


Stesso discorso in riferimento alla previsione sul ciclo Annuale, anch’esso con un livello di prezzi sui di massimi.

Interessante anche notare come su questo mercato, a differenza dei mercati Occidentali, si verifichino cicli Annuali da 250 giorni di borsa aperta, formati ciascuno da quattro cicli Intermedi.

Configurazione che su mercati Europei ed Americani non si verifica più da molto tempo. Credo che ciò sia una conseguenza delle politiche monetarie.


Tutte queste considerazioni trovano coerenza nella previsione di lungo periodo, che ipotizza un test dei massimi precedenti, entro il prossimo mese.

Dopo un leggero superamento dei massimi di metà 2016, i prezzi dovrebbero quindi rompere nuovamente al ribasso quel livello; se ciò accadesse la situazione di presterebbe ad una buona opportunità di Short.

Successivamente al ribasso dovrebbe verificarsi un canale laterale di accumulazione (nel cerchio blue) della durata di circa un anno, all’interno due test secondari, una fase propedeutica alla partenza del nuovo ciclo Decennale.



LINK OMAGGIO DI UN MESE
Al seguente link trovate un mese di navigazione gratuita per tutti i servizi di Rating&Consulting!!!

http://www.ratingconsulting.eu/home/services/attiva-la-prova-gratuita?p=2&t=ott2016


LINK OFFERTA ALL INCLUSIVE
Al seguente link trovate l’offerta All Inclusive per tutti i servizi di Rating&Consulting, che comprende anche un percorso formativo di 25 corsi on line.

http://www.ratingconsulting.eu/home/services/offerta-promozionale-all-inclusive?p=2&t=ott2016


Per info sul Percorso Tecnico Ciclico Predittivo e Analisi Visiva:
Ing. Francesco Filippi 349 466 18 24
[email protected]



 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Segui il blog il respiro del grafico, Registrati!!!
Articoli dal Network
Prima di cominciare un piccolo aggiornamento. La nuova versione del canale telegram creato da noi de
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Small Traders al top, e mercati che continuano a salire. Inoltre l'inflazione dà segnali di ripre
Ma tu guarda… L’impressione che avessi colpito nel segno ce l’ho avuta quando, dopo aver s
Piazza Affari viaggia verso nuovi record relativi. L'indice FTSE Mib si smarca al rialzo dai support
Suvvia Ragazzi facciamo i bravi, dopo aver per anni dato la colpa al freddo e al gelo, al caldo
Gli asset esaminati nell’annuale studio 2017 di IPE, Investment Pensions Europe, dei principali fo
Guest post: Trading Room #257. Con i buoni dati macroeconomici e il miglioramento delle previsioni
  Come scrivo da tempo l'unico denominatore comune di tutte le più grandi crisi della s
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us