IL GRANDE COLPO DEL 21° SECOLO – Analisi FTSEMIB – Analista Marco Magnani

Scritto il alle 9:00 da Il Respiro del Grafico

 

Il grande colpo del 21° secolo

Come si può pensare ad un colpo più grande ed importante di quello che Stato e Banche hanno commesso a danno dei cittadini tra il 20° ed il 21° secolo.

La cessione “gratuita” della sovranità monetaria avvenuta nel 1992 ha di fatto regalato la sovranità monetaria ad un’azienda privata.

Non si può di certo trovare una spiegazione logica a questo regalo che ha visto passare la stampa di moneta a costo zero. Lo Stato prima del 1992 poteva stampare gratis la propria moneta, ad una situazione in cui lo Stato riceve la propria moneta da un’azienda privata in forma di spa (oggi la Bce), in cambio di pari valore in titoli di stato, sui quali verranno pagati interessi annuali.

Capite la cosa? Oggi lo Stato dà, ad un’azienda privata, 100 euro di propri Titoli di Stato, sui quali dovrà pagare interessi annuali, per avere in cambio un pezzo di carta con scritto 100 euro, che in realtà l’azienda privata (banca) ha pagato circa dieci centesimi.

Ma quale politico onesto può permettere questo? Un bambino dell’asilo comprende che la cosa non può funzionare, invece i nostri politici, guarda caso, non l’hanno capito.

Fatto sta che dal 1992 in poi lo Stato Italiano ha iniziato a pagare 50 miliardi l’anno di interessi per avere quei dei pezzi di carta che prima si stampava gratuitamente.

Oggi quei 50 miliardi l’anno sono diventati 70 all’anno, e per questo motivo il debito pubblico è in continuo aumento. Oggi è composto per oltre il 50% di interessi che vengono pagati (o regalati) alla banca centrale per “Niente”.

Se questo non è il più grosso colpo del 21° secolo, non so proprio quale potrebbe esserlo.

E badate bene questa rapina è fatta alle nostre tasche.

FTSEMIB
Passando al future Italiano sul lungo periodo i prezzi stanno lateralizzando da molto tempo ma dovremmo essere vicini ad una imminente salita.

Immagine 01 22 11 2016


La previsione di Taylor sul ciclo Annuale Fusion prevede ancora un test secondario e poi l’inizio del mark-up fino ad un target di prezzo attorno ad area 21.000.

Se così sarà sono facilmente identificabili nel grafico vari punti di ingresso con ritorno sul rischio differenti, ovviamente non sono gli unici punti di ingresso vantaggiosi.

Immagine 02 22 11 2016


Nel caso, invece, la trend inferiore del canale dell’immagine precedente venisse rotta al ribasso, il nuovo target di arrivo dovrebbe essere in area 14.500/15.000 del future.

 

Immagine 03 22 11 2016


Ipotesi questa da non sottovalutare, se pur meno probabile, anche in considerazione dei bassi volumi attuali, non ancora in fase con i prezzi.

Volumi che dovrebbero iniziare ad aumentare per divenire importanti nel caso di Mark-up delineato nella previsione di Taylor sul ciclo Annuale Fusion in precedenza esposta.

Immagine 04 22 11 2016


 


LINK OMAGGIO DI UN MESE
Al seguente link trovate un mese di navigazione gratuita per tutti i servizi di Rating&Consulting!!!

http://www.ratingconsulting.eu/home/services/attiva-la-prova-gratuita?p=2&t=ott2016


LINK OFFERTA ALL INCLUSIVE
Al seguente link trovate l’offerta All Inclusive per tutti i servizi di Rating&Consulting, che comprende anche un percorso formativo di 25 corsi on line.

http://www.ratingconsulting.eu/home/services/offerta-promozionale-all-inclusive?p=2&t=ott2016


Per info sul Percorso Tecnico Ciclico Predittivo e Analisi Visiva:
contattare Ing. Francesco Filippi 349 466 18 24
[email protected]


 

 

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Segui il blog il respiro del grafico, Registrati!!!
Articoli dal Network
In una settimana dove ci siamo ritrovati con il Black Friday e il Thanksgiving Day, il vero prot
Dopo il Dieselgate un altro scandalo potrebbe investire il settore dell'auto. Ma questa volta dell'a
A Piazza Affari ieri ha brillato Telecom Italia con la sua miglior seduta dell'anno. Lo sprint r
Colgo l'occasione dell'articolo "BITCOIN: ma la quotazione del future al CME è una cosa positiv
Molti fondi, alla ricerca di rendimenti “sicuri” e superiori allo zero, stanno adottato una stra
Oggi faremo un quadro di lungo periodo sul futures Dax. Rispetto al precedente aggiornamento non
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
FTSE Mib: Apre in lieve ribasso il listino italiano dopo aver evidenziato ieri una seduta interloc
Come già detto negli ultimi giorni continuiamo ad ignorare i dati provenienti dall'economia ame
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us