Analisi Euro Dollaro Lunedì 11 Maggio 2015

Scritto il alle 21:42 da Il Respiro del Grafico

PREVISIONE
Situazione complessa da analizzare.
Siamo di fronte ad una svolta per calcolare la fine del ciclo Mensile perché dal livello al quale finirà dipenderà la sorte del movimento successivo relativo al target futuro.

CICLO MENSILE
Il ciclo di questo secondo Mensile, del Trimestrale in atto, statisticamente dovrebbe finire tra il 13 e il 15 Maggio.
Dal punto al quale finirebbe saremmo in grado di fare un’ipotesi dell’eventuale rialzo.

1 – PRIMA IPOTESI
Come vediamo dal grafico Daily la prima ipotesi vede la fine del Mensile in area 1,1030/1,1050. Questo livello corrisponderebbe inoltre ai massimi dello scorso Mensile che farebbero da supporto, ma non è così semplice purtroppo.

2 – SECONDA IPOTESI
Nella seconda ipotesi vedremmo un ritracciamento leggermente più profondo a 1,0960 in corrispondenza della trend line di un quarto del canale Annuale (in blue tratteggiato).
Per questo punto passerebbe anche una linea del Ventaglio di Gann (in azzurro). Passerebbe inoltre una trend line (in rosso sottile) del doppio del canale rialzista degli ultimi tre Weekly.

3 – TERZA IPOTESI
Questo ritracciamento sarebbe invece quello più corretto in corrispondenza della trend line di Sperandeo relativa al break del 28 Aprile scorso. A tale valore di 1,0755 passerebbe anche la trend line (in verde spessa) parallela a quella (verde a puntini sottile) passante per il massimo del Mensile scorso del 26 Marzo a 1,10522 e per quello probabile del mensile attuale del 7 Maggio a 1,13918. Probabilmente si fermerebbe prima in area 1,085 in prossimità di un supporto importante.

In tutte e tre le ipotesi Lunedì dovrebbe essere brekkata al ribasso la trend line dei minimi Weekly (in arancione continua).

MEDIE MOBILI DAILY
Le medie mobili Daily sono incrociate al rialzo e il MACD è sopra lo zero e fintanto che sta sopra allo zero, il prezzo rimane sopra alle medie mobili.

INDICATORI
Il CCI (Commodity Channel Index) ha tagliato il valore 100 e sta iniziando a scaricarsi. Quando sarà in prossimità del valore zero, il prezzo dovrebbe rimbalzare.

TARGET DELLA TERZA IPOTESI
Anche se è azzardato fare questa ipotesi, solo tecnica per il momento, nel caso il ritracciamento avvenisse a 1,0755, il target rialzista sarebbe tra 1,22 e1,22247.
A 1,22 passerebbe la trend line dei minimi del ciclo biennale 2010/2012, mentre 1,22247 è la chiusura della candela del settimanale del 15 Dicembre 2014, che ha decretato il break dell’enorme triangolo di continuazione ribassista più volte segnalato nelle previsioni passate.
Il giorno di tale massimo è stato ottenuto prendendo il valore A come tempo in cui il Mensile scorso ha raggiunto il massimo scorso. A tale target si condenserebbero tutte le resistenze sopra menzionate e da lì inizierebbe un nuovo ribasso.

AREE RESISTIVE
Certo è che prima di arrivare a tale valore, sempre se ci arrivasse, il prezzo incontrerebbe molte resistenze:
1) L’area 1,14 in corrispondenza della mezzeria (in verde tratteggiata);
2) L’area 1,15 in corrispondenza della mezzeria del canale Annuale (in blue tratteggiata spessa);
3)  L’area 1,16 in corrispondenza della trend line (in rosso continua);
4)  Il valore 1,18;
5) Il valore 1,20.
Teniamo anche conto delle manovre economiche attuali, per cui attualmente tale target potrebbe sembrare improbabile a breve.

Analisi Euro Dollaro Lun 11 Mag 2015 D

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Segui il blog il respiro del grafico, Registrati!!!
Articoli dal Network
Oggi faremo un quadro di lungo periodo sul futures Dax. Rispetto al precedente aggiornamento non
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
FTSE Mib: Apre in lieve ribasso il listino italiano dopo aver evidenziato ieri una seduta interloc
Come già detto negli ultimi giorni continuiamo ad ignorare i dati provenienti dall'economia ame
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Oggi rinnoviamo la previsione del FTSEMIB nel medio lungo periodo. Come possiamo vedere dall’im
Lo abbiamo scritto più volte, le banche centrali, sono le principali responsabili di questa cri
FTSE Mib: il listino italiano oggi in apertura conferma il rimbalzo delle due sedute precedenti anda
A conclusione del confronto svolto con le Organizzazioni sindacali sugli interventi di natura social