AGGIORNAMENTO Analisi Euro/Dollaro Mercoledì 10 Settembre 2014

Scritto il alle 17:00 da Il Respiro del Grafico

AGGIORNAMENTO
Analisi Euro/Dollaro Mercoledì 10 Settembre 2014
Proseguendo l’analisi di Lunedì scorso, avendo ora qualche dato in più a disposizione, vediamo che, pur constatando un rimbalzo dal minimo di ieri 9 Settembre dal valore 1,28596, il prezzo ad ora, che sto scrivendo questo aggiornamento (ore 15.50), non è ancora riuscito a chiudere nessuna candela a quattro ore sopra 1,29581 valore di chiusura massimo di tutte le candele a quattro ore del 5 Settembre scorso.

L’arresto del prezzo, al massimo di oggi intorno a quota 1,2955, non è stato casuale, ma provocato dalla trend resistiva di mezzeria del canale ribassista del mensile in atto. La parte inferiore di questo canale, conterrebbe infatti i sotto cicli di un mensile che sono appunto cicli Weekly. Quindi nei prossimi giorni è necessario che questi mezzi canali vengano infranti al rialzo uno per uno, perché il prezzo rimanga a galla sul minimo di ieri, altrimenti il prezzo proseguirà al ribasso.

Per rompere al rialzo questa trend line resistiva di mezzeria (in rosso tratteggiata), questo primo ciclo a Tre Giorni (2/3 giorni, indicato l’inizio con una freccia verde) ha tempo fino a domani, stesso intervallo di tempo che ha impiegato, l’ultima onda ribassista iniziata il 4 Settembre, per generare il minimo di ieri.

In questo momento stiamo assistendo ad un rimbalzo rialzista perfetto dal valore 1,29 che, data l’ora (ore 15:52; questi rimbalzi avvengono normalmente tra le 16 e le 16:30), potrebbe essere la seconda spalla di una figura “testa spalla” ribassista. Per ribassista non intendo che brekkerà il valore 1,28596, ma solamente che dopo questo rimbalzo, si dovrebbe concludere una perfetta figura Battleplan iniziata ieri alle 9:00 esatte completa di due onde, normalmente più basse, e questa fine potrebbe, e dico solo potrebbe, essere molto vicina al minimo di ieri. Se le due onde, che segneranno il completamento di questa figura Battleplan, rimarranno sul minimo di ieri, o ancora meglio sul valore 1,29, allora questo ciclo Daily sarà rialzista e potremmo essere in presenza di un primo tentativo di inizio di un nuovo mensile (il primo del nuovo annuale?).
Ma perché questo accada, il prezzo deve sostare sopra il minimo di ieri, non solo per oggi, ma per un intero ciclo Weekly (periodo di accumulazione per l’inizio di un nuovo mensile).

Perfezionando quindi l’inizio di questo Weekly, partito il 4 Settembre, direi che alla sua fine, mancherebbero ancora un paio di giorni circa. Arriveremmo così a Venerdì 12 Settembre o al massimo a Lunedì 15, data prevista da tutte le previsioni scorse a meno di imprevisti che mano a mano segnalerò.

In questi due giorni, come sappiamo, potrebbe succedere di tutto, anche un falso break a valori inferiori a quelli del minimo di ieri, a patto che qualsiasi ritracciamento profondo venga recuperato nello stesso giorno, altrimenti assisteremmo all’inizio dell’annuale ad un minimo inferiore a quello di ieri. E tutti noi sappiamo che l’area 1,2755/1,28 è in agguato! Se la sosta sotto al minimo di ieri dovesse essere superiore a due giorni, quasi sicuramente ci attenderebbero nuovi minimi.

Quindi sia per andare long, che short, dobbiamo pazientare a attendere una figura di inversione rialzista. Fino a quel momento sarebbe meglio operare sugli estremi di questo ciclo Weekly oscillante fra 1,285/1,2970 e forse anche 1,30 domani, per evitare stress inutile con stop blindati sopra e sotto tali valori.

Buon trading!
Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

AGGIORNAMENTO Mer 10 Sett 2014

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Segui il blog il respiro del grafico, Registrati!!!
Articoli dal Network
Dopo il Dieselgate un altro scandalo potrebbe investire il settore dell'auto. Ma questa volta dell'a
A Piazza Affari ieri ha brillato Telecom Italia con la sua miglior seduta dell'anno. Lo sprint r
Colgo l'occasione dell'articolo "BITCOIN: ma la quotazione del future al CME è una cosa positiv
Molti fondi, alla ricerca di rendimenti “sicuri” e superiori allo zero, stanno adottato una stra
Oggi faremo un quadro di lungo periodo sul futures Dax. Rispetto al precedente aggiornamento non
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
FTSE Mib: Apre in lieve ribasso il listino italiano dopo aver evidenziato ieri una seduta interloc
Come già detto negli ultimi giorni continuiamo ad ignorare i dati provenienti dall'economia ame
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us